Cerca nel blog

09 nov 2006

immagini

spiaggia fino a dove si riesce a vedere, una splendida mattina di primavera, il sole scalda ma un vento da nord ci fa respirare... camminiamo un po’ fino a quando non troviamo un chiosco con la frutta fresca... i tavolini sono nel mare, le onde ci sfiorano le caviglie... ci sediamo, godendo dell’ottimo rum, della frutta e dell’ombra riportata da delle palme gigantesche… ci si sente bene, ti guardo… i nostri sorrisi, mentre attendiamo un'altra notte di poesie…


Nel silenzio delle cinque lei si sveglia e sembra tutto così distante…
Con la tristezza di dover lasciare indietro tutto quello che ha vissuto.
Ricordi…
Corro per strada stanco, ed il tempo sembra fermarsi.
Una nebbia mi segue. I suoi passi… sembra sempre lo stesso posto.
Vai sorella.
Non lasciare indietro il tuo destino.
Non dire che i tuoi sogni finiscono qui…
Il tempo ti mostrerà una strada nuova, guidandoti…

Non importa chi abbia scelto la strada… il finale è tuo.
Non attaccarti al presente… siamo il tempo che ci rimane.

Non guardare indietro.
Ricordi…
Non dire che i tuoi sogni finiscono qui…
Il tempo ti mostrerà una strada nuova, guidandoti…
Vai…
Cerca sempre qualcosa di più…

Aspettare, è la debolezza di tutti gli uomini.
Smettiamo di vivere perchè non crediamo più a nulla.

Porta al sole un posto nuovo in cui splendere…
Al cielo un mare nuovo in cui immergersi…
Porta nel cuore l’allegria di chi non si è mai arreso.
Un giorno ti sveglierai senza paura,
in quel momento ti accorgerai che sei una stella.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sei un grande!
Ti amo!

Anonimo ha detto...

visitato tutto stamattina....
complimenti, ho ritrovato pezzi qua e là...tante emozioni.
molto bello.
V.